Marte in Cancro: l’antieroe

Oggi Marte è entrato nel segno del Cancro abbracciando così la sua Caduta. Il segno della maternità, dell’infanzia e dei sentimenti più teneri non è il primo luogo dove il signore della guerra addestrerebbe i suoi soldati. Ciò nonostante nell’elemento acqua il pianeta rosso assume triplicità diurna e notturna, una dignità minore che stempera la grave debilità chiamata Caduta.

Così, se da un lato Marte fatica ad esprimersi al meglio nel Cancro, l’elemento acqua che gli trasmette l’umore freddo e umido, equilibra i tratti eccessivi, esplosivi ed urticanti, che fanno parte del brutto carattere di questo pianeta. Non dobbiamo dimenticare che viene pur sempre definito dall’astrologia classica “il malefico minore“.
Un’altro aspetto che accomuna Marte e l’elemento acqua è la capacità di calarsi nelle ombre, affrontare la paure e confrontarsi con gli aspetti oscuri della vita, qualità che tuttavia si condensano al meglio nel segno dello Scorpione.

Com’è fatto Marte in Cancro? Come esprime la sua energia chi nasce sotto il suo influsso?

Quando Marte si trova in debilità vi è diffidenza verso le tematiche rappresentate dalle simbologie tipiche del pianeta: l’affermazione della volontà, la capacità di seguire gli obbiettivi, le passioni e le reazioni di rabbia.
In questo segno il potente slancio del pianeta rosso è stemperato, trattenuto, deviato e indirizzato verso il passato. Marte in Cancro tende a reprimere le sue reazioni del qui e ora e la conseguenza di ciò è che accumula, conserva, e preserva una mole di energia che invece dovrebbe scaricare e indirizzare verso una direzione. Gran parte delle rabbie di Marte in Cancro sono quindi rivolte all’indietro, verso episodi del passato, in particolare l’infanzia. Infatti sul momento non reagisce, ma trattiene, con la conseguenza che la rabbia esplode in un secondo momento, inaspettata e apparentemente senza ragione, com’è nelle corde dell’elemento acqua.

Marte in Cancro non è di troppo aiuto nel raggiungimento di obbiettivi esteriori, ed è sempre meglio non esporsi troppo in battaglia quando il pianeta rosso è debilitato. Le più grandi conquiste di questo Marte avvengono nell’ombra, nell’intimità e sul piano emotivo. Infatti Marte in Cancro stringe tra le sue chele le persone con le quali è emotivamente coinvolto, laddove vedrebbe la peggio con un nemico per il quale prova fredda indifferenza. La tenacia del Cancro nella sfera degli affetti è davvero notevole, allo stesso modo la strategia di battaglia che utilizza il pianeta rosso qui è la manipolazione, il ricatto emotivo e le altre armi emotive. Le modalità indirette non sono quelle preferite dal pianeta della guerra, che preferisce lo scontro diretto, e portano inevitabilmente ad essere un po’ sleali nei conflitti. Bisogna ricordare che nel Cancro si celebra l’infanzia, e al bambino non importa rispettare le regole, ma vincere, vincere, vincere mentre sbatte i piedi e si lagna. Emerge quindi che la Caduta di Marte in Cancro non significa mancanza di potenza, ma piuttosto di purezza, intesa come unità d’intenti.

Talvolta le limitazioni che spesso si impone Marte in questo segno, rappresentano una valvola positiva per il soggetto, il quale impara a raggiungere obbiettivi che appaiono impossibili al senso comune. Ne è un esempio Lord Byron (che aveva Marte in Cancro nel suo cielo) zoppo e leggermente infermo, eppure un atleta al tempo stesso, impegnato in numerosi sport. L’eroe byroniano del resto, che rispecchia la vita del poeta, è piuttosto l’emblema dell’anti-eroe di Marte in Cancro: affascinante, infantilmente arrogante, tormentato dal passato e talvolta auto-distruttivo.

Per l’uomo, Marte in Cancro ci parla anche della sua sessualità che appare qui carica di erotismo, magnetismo, emotività, ed è caratterizzata da un atteggiamento seduttivo. La passionalità qui non è espressa a gran voce e con sicurezza, ma sono spesso proprio la timidezza, il non detto, e l’incertezza a esercitare un certo fascino sugli altri, specialmente sulle donne. Infatti qui Marte fa leva sul naturale istinto materno, lasciando trasparire il bambino ferito, che spesso si nasconde dietro chi ha il pianeta rosso in questo segno.

L’attuale transito ha rilevanza soprattutto per chi nasce sotto Marte in Cancro, portando in luce tematiche legate alla volontà, la passione, l’autoaffermazione e i conflitti. Per quanto riguarda i dodici segni invece sono Bilancia, Ariete e Capricorno a percepire gli effetti più incisivi e vi sarà richiesta una certa dose di coraggio. Ariete e Bilancia saranno messi alla prova e dovranno dimostrare il proprio potenziale, mentre il Capricorno deve completare qualcosa o prepararsi ad una resa di conti.

Marte infiamma di passione anche Pesci e Scorpione, che potranno godere di rinnovata forza e determinazione, attenti però a non farvi prendere dall’arroganza. La posizione armonica di Marte rispetto al vostro segno solare non significa che non possa aizzare conflitti. Vergine e Toro potranno contare sull’aiuto di amicizie forti: guardatevi intorno e scegliete bene i vostri alleati.

Infine Gemelli, Leone, Sagittario e Acquario non saranno toccati dal passaggio del pianeta rosso in questo segno, ma dovreste analizzare nel vostro tema di nascita quali altri punti saranno “attivati” dal passaggio di Marte e quali tematiche fanno emergere.

Il pianeta rosso resterà in Cancro fino al 1 Luglio 2019 quando si rialzerà dalla sua Caduta per entrare in Leone!

Forza, coraggio e buon Marte!

Rispondi