Ariete

Cari Ariete,

Credo che questo mese ne vedrete delle belle!

La Luna piena di fine ottobre non vi influenza più di tanto, ma porta la vostra attenzione su ciò che avete o su ciò che vorreste avere: il bisogno di sicurezza e il senso del possesso sono più forti del solito.

Forse in questo momento non vi sentite molto stabili, specialmente se siete nati nella terza decade (dal 12 al 20/4) percepite l’influenza di Urano che fa retromarcia nuovamente verso il vostro segno, promettendo di portare alcuni cambiamenti che avevate rimandato o che non avete potuto applicare nonostante i vostri sforzi.

In un primo momento però, potrebbe sembrarvi che il senso di instabilità si intensifichi e che le cose sembrino non voler prendere la giusta marcia. Urano vi invita a fare un passo indietro, a rivedere alcune cose di voi stessi. La domanda che vi pone è: cosa devo cambiare in me stesso/a per attuare i cambiamenti che spero di vedere?

L’opposizione di Venere retrograda che torna a provocarvi dalla Bilancia per tutto il mese di novembre, mette di nuovo in luce alcune difficoltà relazionali. Ci sono alcuni aspetti nei vostri rapporti personali che non vi permettono di rinnovarvi, ma Urano vi sta chiedendo di cambiare radicalmente punto di vista e apririvi a possibilità che non avevate considerato.

A metà mese Marte potrebbe lanciarvi una sfida applicandosi armonicamente a questa opposizione, se la cogliete riceverete in cambio stimoli che non vi sareste mai aspettati.

Questo mese dovrete aprirvi a un sincero confronto con gli altri, e per fare questo dovete tenere a bada la vostra testa calda perché con Urano è sufficiente una piccola scintilla per innescare incendi imprevedibili.

Il culmine di questa opposizione sarà raggiunto alla metà del mese quando Venere tornerà diretta a 25° della Bilancia.

Se siete nati nella prima decade (dal 21 al 31/3) l’inizio del mese sarà particolarmente stimolante grazie al trigono di un gioiosissimo Giove che ritorna nel suo segno prediletto, il Sagittario. Dopo i pesanti stati d’animo che Saturno vi ha fatto penare, questo Giove a vostro favore sarà quella si definisce una “botta di grazia”.

Nel nono segno Giove esprime il massimo della sua generosità ed espansività. Vi stimola in modo che riapriate tutti quei cassetti nei quali avete lasciato rinchiusi i vostri pensieri felici: sogni, progetti, viaggi, studi e più in generale tutto ciò che vi proietta con entusiasmo verso il futuro. Giove governa anche i viaggi lontani o per meglio dire inusuali, non gli spostamenti quotidiani ma tutto ciò che dia il senso del percorso. Un percorso può essere un viaggio fisico, un trasferimento oppure un percorso di studi, spirituale o filosofico: Giove in questo segno risveglia anche l’interesse per queste cose.

Mercurio nello stesso segno, fa un po il furbetto a metà mese e retrograda a 13° ma a voi va piuttosto bene. Sentite il bisogno di riprendere in mano qualche vecchia idea o conoscenza, qualcosa che vi ha ispirato in passato e che ora torna a stimolarvi. Se siete nati nella prima e seconda decade Mercurio sembra voler influenzare la vostra mente con qualche speranza, ciò vi farà essere molto più sicuri delle vostre idee. Tenete però presente che si tratta di una retrogradazione, e qui nel fuoco mistico del Sagittario un pianeta lucido come Mercurio non si trova per niente a casa sua.

Lasciatevi stimolare dalle nuove idee ma non fatevi accecare da una visione delle cose che vi piace, mantenete un minimo di lucidità.

A fine mese Mercurio entrerà nel cuore del Sole, ciò metterà in luce alcune verità. Potreste ricevere una notizia che aspettavate da tempo o forse un intuizione, o un incontro stimolante.

Qualunque cosa sia, godetevi un buon novembre!